I paesi del mondo in cui è più praticato il padel

Quali sono i paesi del mondo in cui è più praticato il padel?

Questo sport ormai ha conquistato anche l’Italia, ma in realtà sono la Spagna e l’Argentina le due nazioni in cui è maggiormente praticato. Ripercorriamone insieme la storia e scopriamo le competizioni mondiali che coinvolgono questa disciplina sportiva.

Padel: perché è diffuso maggiormente in Spagna e in Argentina

La risposta al perchè il padel sia diffuso maggiormente in Spagna e nel Sud America è semplice: questo sport fu inventato in Messico da un uomo di nome Enrique Corcuera che invitò un suo amico spagnolo ad assistere ad una partita. Innamoratosene, lo importò in Spagna, più precisamente a Marbella, già luogo noto per le vacanze sportive.

Ma la storia non finisce qui: fu proprio in Spagna, a Marbella, che giunsero due atleti argentini, i quali a loro volta si innamorarono del padel, importandolo in Argentina.

I paesi del mondo in cui è più praticato il padel: campionati mondiali

La Spagna e l’Argentina si sono meritate il titolo di campioni mondiali di padel a partire dai primi anni ’90. Nelle specialità doppio-uomini, iniziati nel 1992 ed aggiornati al 2016, la Spagna ha conquistato fino ad ora tre titoli da campione, contro dieci titoli vinti dall’Argentina.

Per quanto riguarda la nostra penisola, invece, il padel è arrivato in Italia solo nei primi anni ’90, quando nel resto del mondo si disputavano già le competizioni mondiali, da cui la nostra nazione era naturalmente esclusa. A questo link potete vedere l’incremento dei campi di padel ma anche le 15 migliori province in cui si può praticare questo sport. Senza dubbio, però, è l’Emilia-Romagna che detiene, attualmente, il record di regione italiana con i migliori campi da padel. Segue la Lombardia, che ha saputo addirittura sorpassare il Veneto, nonostante il padel sia nato a Vicenza.